Le Recensioni dei Clienti

Recensione #55 – Cavo Dedalus Power – Ricable Review

Recensione Raffaele Dedalus Power
Icona Ricable Review
Il mio Ricable

Raffaele B.

Sorgenti: Lettore CD Audio Research Reference CD7; Giradischi Rega Planar 3 con testina Sumiko Blue Point

Amplificatore: Preamplificatore Audio Research LS25 MKII; Finali Audio Research VS110 e VS55

Diffusori acustici: Opera Callas Diva

Altro: Streamer Cambridge Audio CXN

La seguente recensione del cavo Dedalus Power è il frutto dell’iniziativa “Ricable Review”. Ricable Review è il programma ideato da Ricable, nato per raccogliere feedback dagli audiofili, al fine di portare a un continuo miglioramento dei prodotti presenti nel catalogo. Ultimo ma non meno importante, coloro che aderiscono al programma ricevono a casa un attestato, con lo scopo di attestare come il cliente sia entrato a tutti gli effetti a fare parte della “famiglia Ricable”.
Il seguente Feedback è stato realizzato sulla base di un questionario predefinito a cui l’utente ha restituito le proprie impressioni, in maniera completamente libera. Ringraziamo Raffaele per il tempo che ci ha dedicato.

Cosa ti ha fatto scegliere Ricable?

Vi conosco ormai da tempo, ho tutto l’impianto cablato con vostri cavi sia di segnale che di alimentazione ma con l’ultima prova che ho fatto non smettete mai di stupirmi, sinceramente a volte fatico a capire dove sia la stregoneria che permette di sentire la qualità dei vostri cavi in maniera così evidente. Comunque vi ho conosciuto tramite internet. Mi piacerebbe usare i vostri cavi di collegamento tra finali e diffusori, ma essendo molto lunghi e passando all’interno di una libreria sarebbe molto difficile e immagino costoso da fare.

Recensione Raffaele Dedalus Power
Cosa pensi della costruzione
e dell’estetica
del prodotto?

Il cavo è massiccio, si vede subito al tocco la qualità, nonostante tutto è molto flessibile e la costruzione è curata a tutti i livelli. La qualità dell’imballo è notevole sia in robustezza che in estetica, niente da dire. Forse l’unica piccola pecca è il non avere segnalato la fase sulla spina di alimentazione.

Come hai svolto le prove? Quali brani hai utilizzato per mettere alla prova il cavo?

Avevo l’impianto collegato alla rete elettrica con una comune ciabatta multipresa dove tutti i vostri cavi si collegavano. Poi ho acquistato su internet una ciabatta multipresa filtrata a otto uscite Schuko, economica, da 150 euro, e l’ho collegata alla rete tramite il vostro cavo di alimentazione Dedalus sostituendo la ciabatta comune che tutti usano in casa.

Recensione Raffaele Dedalus Power
Recensione Raffaele Dedalus Power
Quali sono state le tue
impressioni di ascolto?

Dopo avere collegato il tutto, acceso e scaldato l’impianto come sempre, inizio ad ascoltare e subito noto una pulizia della voce e nei dettagli, la scena sonora era molto più dettagliata e alta, la spazialità aumentata, la gamma bassa potente e limpida come non mai. Ovviamente ho provato con vari dischi CD, vinile e cassette DAT ma il risultato era quello, ero un po’ incredulo avendo tutto l’impianto già cablato Ricable, ma sicuramente la ciabatta multipresa con cavo normale era un collo di bottiglia e non permetteva all’impianto di esprimersi al meglio. Ora è tutto più pulito, ogni frequenza ne ha tratto giovamento e sembra di ascoltare un altro impianto… magia? Non lo so, ma le differenze sono evidenti credo anche per un neofita.

Le tue conclusioni.

Cosa posso dire, ancora una volta mi avete stupito con i vostri prodotti che, come vi ho già scritto, non sono economicissimi ma una volta ascoltati e provati fanno subito dimenticare i soldi spesi e le liti con la moglie per averli comprati. Assolutamente da consigliare a chiunque e vi rifaccio i miei complimenti per il vostro lavoro.

Cosa ti è piaciuto?

– Performance
– Estetica
– Qualità

Cosa miglioreresti?

– Nulla da segnalare


2 thoughts on “Recensione #55 – Cavo Dedalus Power – Ricable Review

  1. Ricky ha detto:

    Raffaele nella sua recensione ha segnalato la mancanza del contrassegno di “fase” sulla spina Schuko ma ha dimenticato di riportare tale segnalazione nel riquadro “cosa miglioreresti”. Ritengo che sia comunque un suggerimento degno di essere preso in considerazione: infatti leggendo le richieste sui vari gruppi social sugli argomenti riguardanti la riproduzione sonora (quindi dall’alimentazione all’ascolto) molti appassionati si fanno cogliere dal panico quando cambiano un componente e, sulle prime, non si ritengono soddisfatti sperando in un miglioramento più evidente. Poi nella discussione si scopre che l’impianto non è in fase o un componente, e qui non per colpa loro, ad esempio hanno uno dei driver dei diffusori in contro fase.

    1. Ricable ha detto:

      Salve Ricky, il contrassegno di fase su un cavo di alimentazione con presa Schuko ha poco senso, perché dipende dalla posizione della fase nella presa di collegamento. La presa Schuko può essere ruotata e di conseguenza invertire la fase. È molto più importante cercare la fase nella presa e fare in modo che si trovi dalla parte IEC dove è identificata la “L”, in questo modo il cavo porterà avanti la linearità di fase della presa.

Lascia un commento